Satellite
Show on map
  • Day17

    Lo sport in perù!

    January 21, 2020 in Peru ⋅ 🌧 14 °C

    Indovinello... quanti tipi di patate ci sono in Perù?
    La risposta arriverà nel prossimo post!

    Sono già un po’ di giorni che sono qua, mi sto abituando ai ritmi, alle persone, a lavorare e alla loro cultura.
    Il mio progetto qua è molto bello, o meglio ha a che fare con la mia “vita” in Italia.
    Mi hanno messo nel progetto sportivo con i bambini, e più soecificamente nel basket.. ecco quella forse è la unica pecca, io non ho mai giocato a basket.. però vabbè! Ho tanto da imparare anche io.
    Lavoro con Mirta, professoressa deliziosa, appena ha saputo che l’avrei aiutata non ha fatto altro che ringraziarmi ed abbracciarmi! E sono questi i momenti più belli, non solo aiuto i bambini, ma aiuto anche la professoressa che da sola non ce l’avrebbe fatta.
    Dove lavoriamo noi è il centro sportivo comunale, e i bambini essendo ancora in vacanza possono iscriversi gratuitamente a dei corsi sportivi, iniziativa BELLISSIMA. Vedere come lo sport viene incentivato anche nei paesi meno fortunati.. però e c’è un però.. una sola maestra con gruppi di 40 bambini può essere veramente difficile.
    Ed è qui che capisco la sua gioia nel vedermi arrivare.
    Le giornate lavorative sono così:
    Dalle 8 alle 9.15 il gruppo di 13/14 anni
    9.15 alle 10.30 dai 9 ai 12
    10.30 alle 11.45 bambini dai 6 ai 12
    E dalle 11.45 alle 13 ragazzi di 15/16 anni

    Che dire la mattinata è piena, ma soprattutto piena di ragazzi.. saremo fortunati noi in canottieri.. ma gruppi di 40 bambini in due (con io che non parlo la lingua molto bene) sono abbastanza ingestibili.
    Peró loro si divertono, e noi ci proviamo con tutte noi stesse a rendere i corsi divertenti ma allo stesso tempo utili.. le regole del basket le inizio a masticare! Oggi ho addirittura tenuto un corso da sola!!

    Essendo questo il mio ambito, riesco a rendermi veramente conto delle diversità.. non abbiamo abbastanza palloni da basket per far giocare tutti, non c’è un campo coperto quindi quando piove il campo è inagibile(in uno dei due posti dove lavoro) non ci sono istruttori per tutti... Però loro ce la fanno, riescono comunque a tenere i bambini lontani dalle strade, farli appassionare e farli crescere. Ed è qua che ti rendi conto che basta veramente poco..
    Nel nostro mondo sportivo ci lamentiamo troppo, ed è in queste realtà che ti accorgi di essere veramente fortunato.
    Read more