France
Fontainebleau

Here you’ll find travel reports about Fontainebleau. Discover travel destinations in France of travelers writing a travel blog on FindPenguins.

21 travelers at this place:

  • Day2

    Fontainebleu: Galleria di Diana

    October 14, 2018 in France ⋅ ⛅ 20 °C

    La Biblioteca del Castello di Fontainebleau può essere considerata una sorta di antenata della Bibliothèque nationale de France. Il suo primo nucleo fu costituto intorno al 1530 da Guillaume Budé, Maître des Requêtes sotto il regno di Francesco I. A partire dal 1858 i circa 16 mila volumi della biblioteca sono collocati nella Galleria di Diana, che all’epoca del re Luigi Filippo era utilizzata come sala per i banchetti. Il mappamondo fu realizzato per Napoleone nel 1810 ed era destinato al Palazzo delle Tuileries.Read more

  • Day2

    Fontainebleu: Galleria di Francesco I

    October 14, 2018 in France ⋅ ☀️ 19 °C

    La Galleria di Francesco I è un pregiatissimo luogo monumentale facente parte del Castello di Fontainebleau. La decorazione fu realizzata intorno agli anni 1532-39, su progetto di Rosso Fiorentino, da un’equipe di pittori tra i quali si ricordano il bolognese Francesco Primaticcio (Bologna, 1504 – Parigi, 1570). Sebbene compromessa da varie ridipinture e successivi restauri, la Galleria rappresenta la prima testimonianza del Manierismo in Francia, che influenzò certamente l’arte francese successiva. Dalle Vite del Vasari si ricava che Francesco I accolse assai bene Rosso Fiorentino, sia per le sue preziose doti artistiche, sia per le qualità personali e il modo di comportarsi.  Sin dal primo momento il pittore venne nominato capo generale di tutte le “fabbriche” reali del settore pitture ed ornamenti con una provvigione di 400 scudi e una casa a Parigi, che frequentava assai poco dal momento che passava molto del suo tempo a lavorare nel castello di Fontainebleau.Read more

  • Day2

    Fontainebleu: Anticamera dei Fasti

    October 14, 2018 in France ⋅ ☀️ 18 °C

    Questa sala, creata sotto Napoleone III, è ornata da due vasi di Achille in porcellana di Sèvres datata 1866-1867(uno rappresentava dei guerrieri, l'altro delle donne circondate da angeli) e conserva molti quadri, tra cui una Danza delle donne in un palazzo ed un Piedistallo di un palazzo in rovina, realizzati da Jean Lemaire, così come molti quadri eseguiti da Jean-Baptiste Oudry rappresentano i cani di Luigi XV: Gredinet, bambina e Charlotte sul primo, Turlu e Misse sul secondo, Mignonne e Sylvie sul terzo e Lise et trois faisans sull'ultimo. Al centro è installato Un tambour et une épée, natura morta dipinta da Jeaurat de Bertry. L'anticamera è anche ornata da un vetro installato nella zona centrale. Realizzato dal vetraio Laurent Charles Maréchal, questo vetro intitolato L'artiste è stato realizzato per l'Exposizione universale del 1867 e ha raggiunto il castello di Fontainebleau nel 1869. Esposto dal 1939, è stato installato nell'anticamera nel 1984.Read more

You might also know this place by the following names:

Fontainebleau, Фонтенбло, Φονταινεμπλώ, Fontaine-la-Montagne, XFB, フォンテヌブロー, 퐁텐블로, Fons Bleaudi, Fontenblo, 77300, 枫丹白露

Join us:

FindPenguins for iOS FindPenguins for Android

Sign up now