Slovenia
St. Nicholas' Cathedral

Here you’ll find travel reports about St. Nicholas' Cathedral. Discover travel destinations in Slovenia of travelers writing a travel blog on FindPenguins.

10 travelers at this place:

  • Day92

    Day 88&89

    August 28, 2017 in Slovenia ⋅ ⛅ 25 °C

    Day 88

    Caught the bus from Venice to Ljubljana today. Just wandered in the afternoon. Extremely lively place, lots of buskers and street performances. It gives off a really cool vibe😊

    Day 89

    Did a walking tour in the morning which was nice and short and sweet. A pretty interesting history😊

    Then had a bit of a wander again and chill then went up to the castle at about 7 to see the sunset but there was a cloud which covered it going down

    Then had some dinner and called it an early night😊
    Read more

  • Day10

    Ljubljana

    November 6, 2018 in Slovenia ⋅ ⛅ 57 °F

    City walking tour and eating (venison goulash and dark beer and mushroom soup). Good time today. Bought some pastries to share with the Group that are famous in Slovenia. Think everyone is enjoying the final day. Some are going to Venice for 1 more night (like us). Others are staying for 2 nights, which I wish we were!

    On the drive back to Bled, the sun pops out - of course!
    Read more

  • Day9

    Ljubljana's St. Nicholas Church

    October 30, 2016 in Slovenia ⋅ 🌙 11 °C

    Pictures of Robba Fountain on previous pages include St. Nicholas Church, which is pictured here. The church building was first mentioned in 1262, and suffered a fire a century later, leading to its restoration in Gothic style. It was later burned down by the Turks in 1461, and finally redone in 17th century in Baroque style.

    The church's two bronze doors commemorate the 1250th anniversary of the Church in Slovenia; they were installed as part of the papal visit of Pope John Paul II in 1996. One door depicts the history of Slovenia over that period while the other door portraits the 20th century bishops of the city. The frescoes photoed were painted at separate times in the early 18th century.
    Read more

  • Day3

    Lubiana: Cattedrale di San Nicola

    June 1, 2015 in Slovenia ⋅ ⛅ 23 °C

    La prima chiesa sullo stesso sito, documentata dal 1262, era una basilica romanica a tre navate, che, dopo l'incendio del 1361, fu ristrutturata, in stile gotico, a volte. Dopo la creazione della diocesi di Lubiana nel 1461, fu ampliata diverse volte e ristrutturata. Nel 1469 venne probabilmente bruciata dai Turchi. Nel 1701 se ne decise l'abbattimento e al suo posto si costruì una nuova chiesa barocca a sala, a forma di croce latina, con cappelle laterali.
    Progettata dall'architetto gesuita Andrea Pozzo, la costruzione venne terminata nel 1706. Nella volta del transetto originariamente vi era una finta cupola, sostituita con una vera appena nel 1841. Tra il decoro barocco, oltre agli affreschi di Giulio Quaglio (dal 1703 al 1706 e dal 1721 al 1723), sono importanti le quattro statue dei vescovi di Emona romana, ad opera dello scultore Angelo Putti (1712 – 1713), sistemati ai quattro angoli sotto la cupola, la statua del decano della cattedrale Janez Anton Dolničar (1715), promotore della costruzione della nuova cattedrale, e nel transetto a sinistra gli angeli d'altare di Francesco Robba (del periodo tra il 1745 e il 1750) e gli angeli dei fratelli Paolo e Giuseppe Groppelli (1711) a destra.
    Numerose opere d'arte della cattedrale sono posteriori. Interessanti gli affreschi della cupola (1844) ad opera di Matevž Langus. Delle aggiunte eseguite nel sec. XX, eccezionale è la porta bronzea principale, con la storia della Slovenia, che eseguì lo scultore Tone Demšar in occasione dei 1250 anni del cristianesimo tra gli sloveni, nonché l'ingresso laterale con ritratti dei vescovi di Lubiana, ad opera dello scultore Mirsad Begić.
    Read more

  • Day1

    Lubiana: Cattedrale di San Nicola

    December 8, 2016 in Slovenia ⋅ ☀️ 0 °C

    La prima chiesa sullo stesso sito, documentata dal 1262, era una basilica romanica a tre navate, che, dopo l'incendio del 1361, fu ristrutturata, in stile gotico, a volte. Dopo la creazione della diocesi di Lubiana nel 1461, fu ampliata diverse volte e ristrutturata. Nel 1469 venne probabilmente bruciata dai Turchi. Nel 1701 se ne decise l'abbattimento e al suo posto si costruì una nuova chiesa barocca a sala, a forma di croce latina, con cappelle laterali.
    Progettata dall'architetto gesuita Andrea Pozzo, la costruzione venne terminata nel 1706. Nella volta del transetto originariamente vi era una finta cupola, sostituita con una vera appena nel 1841. Tra il decoro barocco, oltre agli affreschi di Giulio Quaglio (dal 1703 al 1706 e dal 1721 al 1723), sono importanti le quattro statue dei vescovi di Emona romana, ad opera dello scultore Angelo Putti (1712 – 1713), sistemati ai quattro angoli sotto la cupola, la statua del decano della cattedrale Janez Anton Dolničar (1715), promotore della costruzione della nuova cattedrale, e nel transetto a sinistra gli angeli d'altare di Francesco Robba (del periodo tra il 1745 e il 1750) e gli angeli dei fratelli Paolo e Giuseppe Groppelli (1711) a destra.
    Numerose opere d'arte della cattedrale sono posteriori. Interessanti gli affreschi della cupola (1844) ad opera di Matevž Langus. Delle aggiunte eseguite nel sec. XX, eccezionale è la porta bronzea principale, con la storia della Slovenia, che eseguì lo scultore Tone Demšar in occasione dei 1250 anni del cristianesimo tra gli sloveni, nonché l'ingresso laterale con ritratti dei vescovi di Lubiana, ad opera dello scultore Mirsad Begić.
    Read more

You might also know this place by the following names:

St. Nicholas' Cathedral

Join us:

FindPenguins for iOS FindPenguins for Android

Sign up now