South Africa
Sidneyvale

Discover travel destinations of travelers writing a travel journal on FindPenguins.
Add to bucket listRemove from bucket list
Travelers at this place
    • Day39

      Township

      February 12, 2020 in South Africa ⋅ ☀️ 27 °C

      Oggi andremo a visitare una realtà completamente diversa da quella che stiamo vivendo ora.. andiamo nelle periferie in una “scuola” messa su da Leonard per aiutare i bambini delle periferie e non lasciarli per strada. I genitori devono lavorare e non possono permettersi di mandare i loro bambini in delle vere scuole. I trasporti costano, la scuola più vicina è a 14km di distanza da qui.. Ci dirigiamo esattamente a Guguletu, iniziamo a non vedere niente, solo tante baracche costruite con resti di cartoni, di latta. Gli edifici li abbiamo lasciati alle spalle.. siamo in una realtà completamente diversa!
      Ci viene raccontato che in questa periferia ci sono 60000 mila persone, l’elettricità viene presa da dei cavi che penzolano giù ma non tutti ce l’hanno! L’acqua non esiste nelle “case”, si trova solo nelle strade e i bagni sono in comune tra tutti!
      Le baracche hanno un letto e una “cucinetta” con due fornelletti. Queste persone vivono con niente e non hanno niente.

      Leonard ci ha portate in questa scuola, anche questa costruita con pezzi di legno, latta, cartoni! Ha deciso di mettere su la Kids pot community nel 2015, per aiutare la comunità e i bambini. Lui non è di qui, ma insieme alla moglie e i suoi figli si è trasferito in questa periferia per aiutare e vive nella scuola con i suoi due figli e 3 bambini orfani.

      Veniamo accolti dai bambini nella scuola, dei sorrisi che nemmeno potete immaginare! La gioia di vedere persone nuove, persone che possono intrattenerli. Le ‘maestre’ che sono semplicemente delle signore di questa periferia non parlano inglese, i bambini nemmeno. Parlano il loro dialetto. Ci abbracciamo, cercano di giocare con noi. Ma vengo subito colpita dalla struttura dentro.. delle sedie di plastica, dei giochi rotti e nient’altro.. ah si poi noto un separé montato con assi di legno dove stanno i bambini più piccoli. Ci sono delle culle rotte, degli asciugamani sporchi per coprire i bambini che sono circondati da mosche. In quel momento volevo piangere! Però loro erano così felici di vederci, non potevo che sorridere e iniziare a giocare con loro.
      Vado dai più piccini, 10 bambini dai 3 mesi ai 3 anni, confinati in un piccolo spazio con una macchinina, un pupazzo e nient’altro. Le loro condizioni igieniche erano molto precarie, ho dovuto chiedere ad una maestra di cambiare il pannolino di una bambina perche era veramente troppo pieno e veniva fuori un’odore che nemmeno potete immaginare.
      Gli sguardi delle maestre erano abbastanza rassegati, come se non avessero nulla.. ed effiettivamente è così! Ma oggi è successa una cosa bellissima per loro..
      Arabella una ragazza della nostra casa di volontari ha racconto fondi prima di partire e portato scatoloni e scatoloni di giochi per i bambini, pannolini, latte in polvere! Ha deciso giustamente di donarli ai bambini di questa scuola e non dove lavora. Con i soldi rimanenti è andata insieme a Leonard a comprare cibo per far sopravvivere 2 mesi i bambini!! Quindi sono stati consegnati a tutti dei nuovi giochi, erano felicissimi, non ci potevano credere ed erano dei giochi che i bambini nelle nostre società probabilmente schiferebbero!
      Non potete capire quanto mi ha fatto riflettere, quanto è ingiusta la vita per queste persone? Quanto siamo fortunati noi? Io me ne sono andata dalla periferia.. l’ho visitata solo un giorno.. ma quella è la loro realtà! Mamma mia!!

      È stata una esperienza diversa, ma sicuramente una delle più forti in questo mese emmezzo, di posti ne ho visti ma di condizioni così mai!
      Vi metto sotto il link della comunità, se potete darci un’occhiata, vi assicuro che sono persone per bene, che il ricavato va a nutrire i bambini! Anche solo degli spiccioli, un caffè in meno per aiutare e donare un sorriso a questi bimbi e questa comunità che ha tanto bisogno di aiuto!
      Il sito per ora è solo in olandese ma con Google traduttore si riesce a capire benissimo!

      http://communitykidspot.com

      È stato duro, triste ma nello stesso tempo così bello che dei bambini riescano a sorridere con così poco!
      Read more

      Traveler

      The luck we have, having been born where we have been born!!!😞

      2/15/20Reply
       

    You might also know this place by the following names:

    Sidneyvale

    Join us:

    FindPenguins for iOSFindPenguins for Android